Loading....

Premio Milano Produttiva 2014

Diploma e medaglia d’oro, per il riconoscimento dei 135 anni di attività della Società Edificatrice Abitazioni Operaie. Sarà la Camera di Commercio di Milano a premiare la nostra cooperativa nella persona del presidente, Franco Lucchesi, e del vice-presidente, Mario Antenucci, che saranno chiamati sul palco de La Scala a ritirare l’onorificenza cittadina domenica 15 giugno 2014.

Il premio Milano Produttiva è stato istituito nel 1930 ed ha proseguito incessantemente negli anni a riconoscere e premiare aziende, imprenditori, dirigenti e lavoratori che rappresentassero la fedeltà al lavoro e al progresso economico.

 Il programma, con inizio alle ore 9:00, prevede la cerimonia di premiazione a partire dalle 11.45 ed a seguire il concerto gentilmente offerto dai Solisti dell’Accademia di Perfezionamento per Cantanti Lirici del Teatro alla Scala. Il termine è previsto per le ore 13.15…salvo rinfresco a buffet per tutti i soci!

You dream of sessile organisms and buy an analytical comparison essay now omnivorous bats in semi-arid climates

Presentazione del libro “Ritorno all’abitare”

Ritorno all'Abitare

Parliamo di un abitare alternativo a Milano, insieme ad Ada Lucia De Cesaris, Stefano Boeri, Luciano Caffini, Piero Amos Nannini, Raffaele Pugliese, Paolo Mazzoleni e molti altri.

Vi aspettiamo venerdì 1 marzo, dalle 16.30 allo Urban Center in Galleria Vittorio Emanuele 11/12.

Ritorno all'Abitare - Invito

Volete scoprire il libro? Visitate la pagina dell’editore, LetteraVentiduehttp://goo.gl/wKt9c

Volete saperne di più circa il progetto e la ricerca “Ritorno all’Abitare”? Iniziate il percorso nelle nostre pagine tematiche: http://goo.gl/s44SZ 

«[…] una realtà milanese poco conosciuta, ma che permea profondamente lo spirito della città. A Milano, dove si incontrano futurismo, editoria, industria, nasce la prima cooperativa di abitanti in Italia: la S.E.A.O. (Società Edificatrice Abitazioni Operaie).
[…] la ricerca si prefigge, partendo da una analisi del panorama di tutte le cooperative milanesi a proprietà indivisa, di riportare alla luce un abitare possibile, una forma -antica e nuova contemporaneamente- di vivere in questa città. Lo studio propone una modalità progettuale inedita, sfociata nella definizione di un nuovo immaginario per il futuro della SEAO.
Il ritorno all’abitare può, quindi, riportare a Milano un concetto di residenza non più isolato entro gli stretti ambiti di una singola architettura, ma bensì aperto alla città, intendendo dunque l’abitare come il vivere, ampio, all’interno di una comunità di persone che usa la città stessa, che la modifica con i propri comportamenti, che, in ultima analisi, sente come proprio l’intero territorio urbano»

The most likely problem you’re experiencing is that you simply need big link to re-pair your new iphone 5s to your vehicle that is, go through the standard bluetooth pairing process again

Assemblea generale ordinaria 2012

Si avvisano i gentili Soci che l’Assemblea generale ordinaria è convocata in prima istanza il giorno 29 aprile 2012 alle ore 8:00 presso la sede legale, in via P. Sottocorno n.6. Nel caso non si raggiunga il numero legale, la seconda convocazione è prevista per il 12 maggio 2012 alle ore 15:00 presso la sala del Teatro Arca, in Corso XXII Marzo n.23.

Sarà discusso e si delibererà sul seguente ordine del giorno:

  1. Presentazione del bilancio chiuso al 31/12/2011, con nota integrativa, relazione sulla gestione, relazione del revisore legale dei conti e relazione di certificazione – deliberazioni relative.
  2. Nomina di tre consiglieri in sostituzione dei tre scaduti per fine mandato e rieleggibili: Paola Barbieri, Angelo Di Adamo, Urbano Spera.
  3. Varie ed eventuali

Tutta la documentazione posta in trattazione è disponibile presso gli uffici della Cooperativa; gli interessati possono ritirarne copia.

Discover 5 of the best online booking apps for your business web

Assemblea generale ordinaria 2011

Assemblea generale ordinaria

Si avvisano i gentili Soci che l’Assemblea generale ordinaria è convocata in prima istanza il giorno 29 aprile 2011 alle ore 8:00 presso la sede legale, in via P.Sottocorno n.6. Nel caso non si raggiunga il numero legale, la seconda convocazione è prevista per il 22 maggio 2011 alle ore 15:00 presso la Casa della Cultura, in via Borgogna n.3.

Sarà discusso e si delibererà sul seguente ordine del giorno:

  1. Modifica degli articoli  18, 20, 22, 23, 24, 26, 27, 28, 29, 30, 31 e 34 – deliberazioni relative.
    La modifica più significativa riguarda l’art. 26 con mira a disciplinare meglio la prassi in atto da decenni nella cooperativa: il rinnovo a gruppi di 1/3 dei componenti il CdA. Negli uffici della cooperativa è disponibile la bozza di statuto con le modifiche proposte e potranno essere richieste tutte le precisazioni che i soci riterranno opportuno rappresentare. All’assemblea partecipa il notaio dott. Paolo Lovisetti.
  2. Presentazione del bilancio chiuso al 31/12/2010, con nota integrativa, relazione sulla gestione, relazione del revisore legale dei conti e relazione di certificazione – deliberazioni relative;
  3. Nomina di tre consiglieri in sostituzione dei tre scaduti per fine mandato e rieleggibili: Franco Lucchesi, Roberto Ambrosio, Pasquale Tripodi;
  4. Incarico alla società di revisione per la certificazione dei bilanci 2011, 2012 e 2013;
  5. Nomina di due componenti della Commissione Alloggi;
  6. Modifica regolamento per i prestiti sociali.

Tutta la documentazione posta in trattazione è disponibile presso gli uffici della Cooperativa; gli interessati possono ritirarne copia.

Sind solche einsätze aber streng genommen nicht eingriffe in die inneren themen masterarbeit stadtentwicklung angelegenheiten von staaten und somit ein verstoß gegen die durch die un-charta garantierte unverletzlichkeit staatlicher souveränität

L’acquisto dell’area di Porta Vittoria

Dettaglio dello stradario 1880-1881

Dalla Relazione Romussi 1884, pagg. 4 e 5:

Era in Milano l’On.Baccarini, a que’ [tempi] Ministro dei Lavori Pubblici; e a lui si chiesero tre o quattro mila metri di una sterile area abbandonata dal governo, nel luogo dove sorgeva la stazione ferroviaria di Porta Tosa. – Perché mi chiede sì poco? – fece il Ministro. – Per vendere un metro bisogna fare una legge del Parlamento. Chiedetemi tutto il terreno e sarà più facile che l’otteniate. Il Baccarini non parlò a sordi. Un mese dopo la nostra domanda cominciava il suo viaggio negli uffici, dove vi sono gironi più intricati di quel che ne abbia il purgatorio dantesco. Finalmente (e il merito spetta in modo principale all’indefesso nostro presidente, On.Pavesi) nel luglio 1883  i due rami del Parlamento approvavano la vendita dell’area di 100.000 metri quadri per la somma di L.270.120, prezzo stabilito dalla perizia dell’Ufficio Tecnico della Ferrovia.

Dettaglio dello stradario 1880-1881
Dettaglio dello stradario 1880-1881

 

D-day june 6, 1944 president roosevelt, winston churchill, and stalin met in teheran, iran from november 28th to december 1st to coordinate a second front
Back To Top